Gallery
occhisullanatura
nature & wildlife images
Flowers
"It can happen that one is born, grow, grow old and die without seeing the beauty of nature. And it happened that one day in August 1980 returning from a tour in the mountains, I sat down to rest a little on the edge of an old trench on the “Col del Boia”.
The evening was warm, the setting sun, the crisp air and the horizon clear, absolute silence. In this calm, I happened to observe me around more and more careful. I saw the Achillea clevennae out from under his trousers and, at the side of the boots, I saw gentian, daphne, silene, small bells, and many beautiful flowers. Looking up you can admire the Grappa and the Lagorai, the Marmolada and the Pale di San Martino. I saw then, perhaps for the first time the World.
I believe that flowers are not just things to botanists, scientific curiosity to elect, but are the riches of all men, beautiful miniatures of the great sculptor who have a precise name, a charming personality and live a little deviate from civilization, their short life. "
Rino Ballerin
from "Il Trodo dei Fiori" - Dolomite Publishing
“Può succedere, che uno nasca, cresca, invecchi e muoia senza accorgersi della bellezza della natura. Ed è successo che un giorno di Agosto del 1980 ritornando da un giro in montagna, mi sedetti per riposare un pò, sul bordo di una vecchia trincea sul Col del Boia.
La sera era tiepida, il sole al tramonto, l’atmosfera tersa e l’orizzonte limpido, il silenzio assoluto. In questa calma mi capitò di osservarmi attorno sempre più attento. Vidi l’Achillea clevennae uscire da sotto i pantaloni e, a lato degli scarponi, vidi genziane, dafne, silene, campanelle e tanti bellissimi piccoli fiori. Alzando lo sguardo si ammiravano il Grappa e la catena del Lagorai, la Marmolada e le Pale di S.Martino. Vidi insomma, forse per la prima volta, il Mondo.
Ritengo che i fiori non siano solo cose da botanici, curiosità scientifiche per eletti, ma siano ricchezze di tutti gli uomini, meravigliose miniature del Grande Scultore che hanno un nome ben preciso, una affascinante personalità e vivano un pò discosti dalla Civiltà, la loro breve vita.”
Rino Ballerin
da “Il Trodo dei Fiori” - Dolomia Editrice
Gallery
© 2017 Antonio Benetti